logo porthos

Indipendenti da sempre,
ci occupiamo di vino, cibo e cultura

Il tuo carrello è vuoto

ico fbico twico isico gplusico ytico yt

  • Il Blog
  • Storie
  • Festival della Narrativa Francese - Etienne Davodeau a Roma e Bologna

Storie

Festival della Narrativa Francese - Etienne Davodeau a Roma e Bologna

Martedì 10 novembre, appuntamento con Etienne Davodeau alla Scuola Internazionale di Comics, Circonvallazione Ostiense 88. A seguire, nel pomeriggio, diretta radiofonica durante la trasmissione di Rai Radio 3 Fahrenheit.
Alle 19.00, incontro con i lettori all’Institut Français Centre Saint–Louis, in largo Toniolo 20-22. Andrea Satta, intellettuale, poeta e scrittore, leader del gruppo musicale Têtes de Bois, dialogherà con l’autore, affiancato da Sandro Sangiorgi, Giampaolo Gravina, vice-curatore della guida Vini d’Italia de L’Espresso e Sergio Rossi, storico del fumetto.

Mercoledì 11 novembre alle 18.00, Davodeau sarà a Bologna, presso la Libreria Ubik Irnerio per presentare Gli ignoranti. A moderare la discussione saranno Sergio Rossi e Raffaella Garruccio, traduttrice de Gli Ignoranti. Interverrà Massimiliano Croci, produttore di vini naturali a Castell'Arquato (Piacenza)

FFF 2015Photo DAVODEAU LEROY cr.F.Roy 1

Etienne Davodeau
Nato nel 1965, Etienne Davodeau ha studiato le Arti Visive a Rennes. Si muove sui terreni del reportage a fumetti e della narrativa, privilegiando un approccio realistico. Nel 2006 e poi nel 2007 ha conquistato il Premio France Info per il fumetto e il reportage con le graphic novel Les Mauvais gens, une histoire de militants e Un homme est mort, scritto insieme a Kris. L’insieme delle sue opere è stato premiato nel 2013 con il Premio del Festival del fumetto della città di Blois (“Boom”). Nello stesso anno, Lulu femme nue (2008 e 2010) è stato adattato al cinema da Solveig Anspach (film nominato per la miglior sceneggiatura ai César 2015). Gli ignoranti, grandissimo successo in Francia, ha ricevuto numerosi riconoscimenti e ha fatto parte della selezione ufficiale 2012 del Festival internazionale del fumetto di Angoulême.

Gli Ignoranti (Porthos Edizioni)
“Innovativo nell’approccio al tema contadino, come nell’idea che ha portato Davodeau a realizzarlo: quella di scambiarsi i ruoli con un amico e vicino di Rablay sur Layon, nella Loira, il viticoltore Richard Leroy” (Luca Zanini, Corriere della Sera, 25 marzo 2015).
Lo scambio di ruoli è il tema cardine de Gli ignoranti, di cui il sottotitolo è Diario di una reciproca educazione: i due protagonisti si immergono per un anno in contesti dei quali non hanno alcuna esperienza. La viticoltura si fonde col fumetto in questo diario di una doppia iniziazione. I due amici hanno in
comune l’ideale della qualità, lo stesso ingrediente che serve per rendere ottimo un bicchiere di vino e per perseguire l’eccellenza di un racconto grafico. La trasmissione della conoscenza e del savoir-faire definirà i protagonisti, aiutando il lettore a cogliere le affinità e i punti di contatto tra due professioni che a un primo sguardo sembrerebbero distanti. Intanto, anche il lettore vivrà una doppia iniziazione.

Per informazioni:
Porthos Edizioni
Via Laura Mantegazza, 60 00152 Roma - www.porthos.it
Ufficio stampa: Anna Maria Riva - 329/0974433 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Libri

La Rivista