Articoli

Stampa

Pagina non trovata

torna alla homepage

Libri - Offerte

L’invenzione della gioia
sogno civilità linguaggio

di sandro sangiorgi

Copertina Nuova Invenzione p

In offerta a 30 euro anziché 35
(spese di spedizione incluse)

Album

I prossimi appuntamenti...

Corso di conoscenza e degustazione dedicato al vino
sempre di giovedì, ore 20:15
Prima fase: 5 - 12 - 19 febbraio, 5 - 12 - 19 marzo 2015
Seconda fase: 7 - 14 - 21 - 28 maggio, 11 - 18 giugno
Il vino è nutrimento dello spirito, è un prodotto emotivo, vale la pena essere pronti ad accoglierlo e a farsi toccare, mettendo in campo curiosità, duttilità e tenacia. Non bisogna temere di complicarsi la vita: coltivare la propria conoscenza attraverso il dubbio donerà una grande ricompensa.
Porthos affronta il liquido odorosoda molteplici punti di vista – emotività e memoria, storia e produzione – perché il vino non è solo vino: è poesia, scienza, sogno, rapporto con il territorio e civiltà.

Alberese e Galestro, il Chianti Storico 
Alla scoperta di Panzano con Giacomo Lippi
4 febbraio
Continua l’esplorazione del Chianti Storico sotto la guida di uno studioso avvinto e pervicace. Grazie a sette vini tradizionali e in grado di restituire i diversi terroir, approfondiremo il ruolo dell’amato Sangiovese e dei suoi vitigni “viziati” coltivati in due delle località simbolo di un territorio magico e sempre foriero di sorprese.

Mamoiada e il Cannonau, sangue di Barbagia
9 e 16 febbraio, di lunedì
Il Cannonau è vitigno di grande spessore emotivo, il piccolo paese nel cuore della Barbagia è il suo territorio di elezione. In due incontri, attraverso quattordici vini, racconteremo un luogo e i suoi prodotti dotati di una generosa autenticità e di un’immensa rilevanza storica.
(120 euro)

Leggi tutto...

I vini della ciurma

CARMIGNANO 1998

La D.O.C.G. di Carmignano, con meno di 200 ettari di vigneto, è la più piccola presente in Italia. Il Carmignano è prodotto con uve Sangiovese (almeno il 50%), Cabernet Sauvignon (dal 10% al 20%), Canaiolo nero (fino al 20%) ed altri vitigni rossi (fino al 10%). La cosa più importante evidenziata dalla degustazione è la presenza, in tutti i vini, di un carattere organolettico ben delineato, profumi sempre ben espressi, bocca equilibrata e di buon peso. Ancor più interessante la felice espressione assunta dal Cabernet Sauvignon nella zona e nei vini, dove seppur ampiamente riconoscibile, non marca con la sua presenza l’uvaggio, che mantiene anzi una sua spiccata personalità, assumendo toni moderni senza raggiungere espressioni troppo “internazionali”. Vini caratterizzati quindi da una naturale eleganza, fatta di tannini decisi e di una giusta dose di rinfrescante acidità, sicuramente regalo del sangiovese; tutte doti che unite ad un corredo polifenolico di tutto rispetto (si parla per l’annata 1998 di una media per estratto secco superiore ai 30 g/l) dovrebbero garantire a questi vini una gran longevità. Leggi tutto...

Porthos chi?

Indipendenti da sempre ci occupiamo di vino, cibo e cultura. Abbiamo un Manifesto, pubblichiamo una Rivista, editiamo Libri e organizziamo Corsi.
Puoi sostenerci abbonandoti e diffondendo i nostri contenuti.